Innovazione, un piano per cambiare Roma

Lug 6, 2012 by     No Comments    Posted under: appunti per il futuro






Un vero e proprio Piano regolatore dell’innovazione per mettere in rete competenze, aziende, e amministrazione: insieme si possono sviluppare idee e progetti per fare di Roma una città 2.0.
Non è un sogno, ma una delle sfide principali che abbiamo di fronte se vogliamo fare di Roma una città amica dei cittadini e non quel mostro burocratico che ci troviamo di fronte oggi. L’amministrazione Alemanno ha fatto dei passi da gigante, indietro, anche su questo versante. In primo luogo bisogna potenziare la rete wi-fi, andando oltre l’ottima iniziativa di Zingaretti, valorizzando e incoraggiando la condivisione dei punti privati esistenti, che devono diventare degli hot spot pubblici. Ci sono già progetti in tutto il mondo che offrono ai privati connessione a prezzi scontati se condividono una parte della banda. Il Comune può essere il regista e il motore di questa operazione. Come un ruolo fondamentale l’amministrazione può averlo nella diffusione di programmi open source, ottenendo anche un risparmio notevole e una maggiore efficienza. Con il metodo delle creative commons si possono creare applicazioni specifiche per migliorare il rapporto fra amministrazione e cittadini. Oggi abbiamo tutti addosso gli strumenti per conoscere i flussi di traffico ad esempio. Basta mettere i dati a disposizione.
Sono soltanto esempi di quello che può rappresentare il “Piano regolatore dell’innovazione”: un vero e proprio programma di battaglia con scadenze e impegni precisi per rivoluzionare la città. Il X Municipio deve essere in prima fila in questa battaglia per la libertà digitale: una delle vocazioni di questo quadrante di Roma è sicuramente legata alla ricerca e all’innovazione, grazie alla presenza dell’Università di Tor Vergata, con la quale serve uno stretto rapporto di collaborazione. Ma bisogna anche battere i pugni con le aziende che sembrano distratte, per così dire: Telecom, ad esempio, deve fare fino in fondo la sua parte: non è possibile che in parti importanti del nostro territorio ci sia un collegamento internet da paese sottosviluppato, penso a Osteria del Curato 2, con ancora un sostanziale e del tutto immotivato monopolio.








Commenti

comments

Got anything to say? Go ahead and leave a comment!

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Cerca

mese per mese

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031